Impiego:  Protezione di muri interni ed esterni ove sia richiesta una buona resistenza all’abrasione meccanica, traspirazione impermeabilità, oltre ad un effetto decorativo particolare. Supporti:  Intonaci di malta, di calce o malta bastarda perfettamente stagionati (almeno trenta giorni). Vecchi intonaci a calce purché preventivamente puliti, depolverizzati e preparati. Pietre carbonatiche sia vecchie che nuove. Intonaci già pitturati. Intonaci a base di gesso. Avvertenze:  Applicare il prodotto in continuità fino ad interruzioni architettoniche, in mancanza delle quali, provvedere alla creazione di appositi tagli. Supporti umidi con presenza di efflorescenze vanno preventivamente trattati con sistemi deumidificanti. Ciclo applicativo: Depolverizzare più possibile il supporto. Stuccare eventuali buchi e crepe. Applicare a pennello una mano di primer uniformante Pliokrom K01 colorato o trasparente. Mescolare bene il “kromatex silox” prima dell’uso. Applicare il “Kromatex silox” in una mano di spatola di acciaio inox. Lamare o fratazzare con una spatola di plastica pulita fino ad ottenere una finitura speculare. Condizioni applicative: Umidità relativa non superiore all’85% Temperatura di applicazione: +5°C / +40°C Temperatura al supporto:  +5°C / +40°C Resa indicativa:  1,5 – 1,7 Lt/mq.  Confezione di vendita:  Lt 14.

Attrezzi:  Spatola di acciaio inox. Stoccaggio:  6 mesi in luogo fresco ed asciutto, proteggere dal gelo. Tipo di legante:  Siloxano. Diluizione: Nessuna (max 3% con acqua se necessario) Viscosità: Prodotto pastoso. Peso specifico:  1,200 ± 0,05 gr./cc. a 20°C.    Permeabilità al vapore:   300 gr/mq x 24 h   Assorbimento d’acqua:  75 mg/mq x 24 h Aspetto del prodotto:  Granuliforme, multicromatico. PH:  Neutro. Ordine minimo: 15 fusti. Importante: Utilizzare sempre un unico lotto di produzione, evitare riprese e ritocchi. Evitare l’applicazione in condizione di pioggia imminente, vento forte o sole battente. Prima di applicare in facciata, incapsulare eventuali guaine bituminose o asfalti minerali del terrazzo di copertura del fabbricato con idonea vernice acrilica in quanto, in caso di pioggia, potrebbero causare colature non sovraverniciabili.