Impiego:  Finitura colorata a spatola per supporti con presenza di crepe d’intonaco. Supporti:  Intonaci di malta cementizia perfettamente stagionati (almeno trenta giorni). Intonaci premiscelati. Pietre carbonatiche sia vecchie che nuove. Intonaci già verniciati. Avvertenze:  Supporti umidi con presenza di efflorescenze vanno preventivamente trattati con sistemi deumidificanti. Applicare il prodotto in continuità fino ad interruzioni architettoniche, in mancanza delle quali, provvedere alla creazione di appositi tagli. Ciclo applicativo:  Depolverizzare più possibile il supporto. Applicare una mano del nostro primer Pliokrom K01. Trattare con nostro stucco elastomerico Mikrostuk eventuali crepe a carattere dinamico. Applicare a spatola di acciaio una o due mani di “Kromaputz elastomerico”. Fratazzare in senso circolare con idoneo attrezzo in plastica. Condizioni applicative: Umidità relativa non superiore all’85% Temperatura di applicazione: +8°C / +35°C Temperatura al supporto:  +5°C / +40°C Sovraverniciatura:  Min. 12 ore  Attrezzi:  Spatola di acciaio ­ fratazzo in plastica. Resa indicativa:  Grana 1mm: 0,450 – 0,550 mq/lt. Grana 0,8mm:  0,550 – 0,600 mq/lt Grana 0,5mm:  0,800 – 0,900 mq/lt

Confezione di vendita: Lt. 14 Peso specifico: 1,575 ± 0,015 gr./cc.  a 20°C.  Colori: Bianco e cartella “KROMAX” rivestimenti tecnici, tinte al campione. Stoccaggio: 6 mesi in luogo fresco ed asciutto, proteggere dal gelo. Tipo di legante:  Elastomero acrilico. Viscosità:  Prodotto tixotropico. Residuo secco:  5% ca.  3 ore a 120°C Permeabilità al vapore:  98 gr/mq x 24 h Assorbimento d’acqua:  60 mg/mq x 24 h Aspetto del prodotto:  Opaco granuliforme. PH: Neutro. Ordine minimo: 15 fusti. Importante: Utilizzare sempre un unico lotto di produzione. Evitare l’applicazione in condizione di pioggia imminente, vento forte o sole battente. Prima di applicare in facciata, incapsulare eventuali guaine bituminose o asfalti minerali del terrazzo di copertura del fabbricato con idonea vernice acrilica in quanto, in caso di pioggia, potrebbero causare colature non sovraverniciabili.